MBD, utensili col senso dell'humor

La mia dimora non è grande, ma idealmente è un immenso palazzo perché colma di oggetti vecchi e antichi, scelti con cura, ognuno dei quali mi racconta la sua storia e la sua essenza; così, di storia in storia, di essenza in essenza, faccio il giro del tempo e del mondo. Parafrasando Borges, ogni oggetto presuppone l'universo. Perciò mi annoio di rado.
Fausto Gianfranceschi, "Aforismi del dissenso", 2012

La loro missione è "oggetti innovativi, originali e a costo contenuto"; su questo puntano i fratelli Friedland. Nel 1994 il maggiore, Oded, laureatosi in Industrial Design alla Bezalel Academy of Art&Design di Gerusalemme dove attualmente insegna Impreditoria del Design, fonda nel 1994 la Monkey Business Design Israel ltd; lo affianca il minore, Omri, laureato in economia, che cura la sfera economico-finanziaria e i rapporti con clienti internazionali. In fase di start-up, soci finanziatori i genitori; quindi passo dopo passo, la capitalizzazione con i guadagni ottenuti fornendo servizi di design, e investendo in commercializzazione e sviluppo della produzione. La strada è stata tortuosa, spesso in salita, perché l'energia creativa si scontra con la gestione commerciale; ma nella perseveranza e nel sostegno familiare, e nel coinvolgimento di nuovi designers, si è costruito il successo. Due gli oggetti che hanno fatto la differenza: Dolica (1999), il contenitore a forma di pecora pensato per i cotton fioc o i batuffoli di cotone, e Doorganizer (2005), l'oggetto per chi tende a dimenticare; entrambi ancora in produzione.
Sono così 25 anni che Monkey Business porta colore e allegria nelle casa, in ufficio e nell'outdoor attraverso piccoli oggetti, pratici e durevoli per rispondere alle ricorrenti esigenze quotidiane. Ed è soprattutto in cucina che il design accessibile vince nel segno dell'umorismo, per raccontare quanto possa essere speciale ogni pasto dal momento della preparazione al suo consumo in condivisione, nel segno dell'umorismo. Per i fratelli Friedland, il cucinare può diventare "un gioco da ragazzi".
Mario (plastica e metallo, € 16) e Betty (silicone, € 12): il primo, un baffo a metà strada tra l'handlebar e l'hungarian (se si preferisce, tra Bronson e quelli della Gangs of New York), è progettato per "reggere" i coperchi delle pentole e lasciare sgombero e in ordine il piano di lavoro; la seconda, una composta chioma da casalinga americana nei favolosi anni Sessanta, è un poggia-cucchiaio o poggia-mestolo. Belle-Fresh (plastica, € 11) torna utile per conservare quei resti alimentari - il mezzo limone o la mezza cipolla - che altrimenti impregnerebbero di odori indesiderati il frigorifero. E che dire di "lui", il nostro preferito, Karoto (plastica e acciaio inossidabile, € 12)? Pela e "fa la punta" a carote, zucchine e cetrioli, proprio così, come un temperamatite gigante, e permette di portare in tavola gli ortaggi, cotti o crudi, in una forma originale. L'Apple Shot-Corer (acciaio inossidabile e materie plastiche, € 12) scocca centrando il torsolo della mela come la freccia di Guglielmo Tell.
L'israeliana Monkey Business Design - si tratti di tagliare, spremere, mescolare o servire, o solo di pensare al "riposo" degli utensili come nel caso del reggi-coperchio o del poggia-cucchiaio - crea accessori per una cucina più solare e accogliente che non rinuncia al suo ruolo di spazio funzionale. In Italia, tra gli altri, si trovano sugli scaffali dei Mondadori Store e di Giunti al Punto Store.

15 Febbraio 2018

Mario e Betty_Monkey Business
Monkey Business 2
Monkey Business 3
Monkey Business 4

 

MONKEY BUSINESS Design
dove  POB 8045 | Tel Aviv 6108001 | Israele
​​​​​​contatti  + 972 35283808 | info@monkeybusiness.co
web  eu.mnkbusiness.com